isolapulita

Just another WordPress.com weblog

Archive for the tag “INTIMIDAZIONE”

LA DOMANDA DEL SINDACO PORTOBELLO

LA DOMANDA DEL SINDACO PORTOBELLO

 

Sindaco Portobello è l’ORA (sono le dodici meno dieci)che abbandoni il palazzo
Caricato da isolapulita

http://www.isolapulita.it


IN QUESTI ULTIMI MESI SENTO PARLARE CON SEMPRE PIU’ INSISTENZA CHE PER LE COSE CHE HO fatto DOVREI DIMETTERMI.

NON CAPISCO DOVE COME E CON CHI HO SBAGLIATO:
Con i Sindacati?
Con il Cimitero?
Con la Calliope?
Con I Dipendenti?
Con il Saracen?
Con La SICAR?
Con L’Isola Ecologica?
Con La Paloma?
Con la lottizzazione Lo Bianco?
Con le destinazione d’uso dei terreni,(in preparazione del nuovo PRG)?
Mi si accusa di aver chiuso un occhio sull’abusivismo edilizio, per altro denunciato da ultimo anche dall’Arch Aliquò, i miei detrattori omettono di dire che avendo io due occhi se uno era chiuso l’altro occhio l’ho tenuto sempre ben aperto.
Sulla Pulizia del Paese sembra sia accusato di aver trasformato Isola in una piccola Pattumiera, però nessuno osa ricordare che IO con il mio Assessore Lo Piccolo abbiamo respinto i camion di immondizia mandataci dalla Campania.
E poi la storia dei Consulenti ma finiamola! A detta dei miei avversari sembra siano troppi, io non so se qualcuno di questi miei detrattori si è preso la briga di vedere il numero dei Consulenti che aveva il mio ex Sindaco Bologna. Perchè IO dovrei essere da meno?

Appunti mi vengono fatti anche:

Con i Vigili Urbani e in particolare con il loro Comandante?
O forse! Con la SALUTE dei Cittadini?
Con l’Italcementi?
A proposito di Italcementi di Pet-coke e di consulenti, vorrei ricordare ai miei avversari che all’indomani della dichiarazione del mio consulente (dr. Minagra), presso l’Assessorato “…il Comune di Isola delle Femmine concede l’autorizzazione all’uso del Pet-coke…” ho dovuto smentirlo, incaricare un altro consulente Ambientale (Cottone) e ridare fiducia al dr. Minagra.
Così facendo mi sono cautelato con ben due Consulenti Ambientali.
A proposito del Dr. Minagra e la Sua dichiarazione all’Assessorato, il mio Presidente della Commissione Ambiente mi aveva ufficialmente richiesto di chiarire la posizione ufficiale dell’Amministrazione sul Pet-coke. Mi sono detto: ma possibile che dobbiamo sempre parlare di Pet-coke?
Qualcuno ce l’ha con me per via della distribuzione di poltrone che mi hanno consentito di continuare a CAMPA’?
Con il paese che sta diventando sporco 24 ore su 24?
Con la cantierizzazione del raddoppio Ferrovariario?
Con la Commissione Edilizia Comunale?
Con il Piano Regolatore Generale?
E ancora! Forse ho sbagliato con l’arch Albert licenziato con provvedimento adottato nella seduta di Giunta Municipale (ho votato come il collega Cap Lucido)
n 34 del 2.3.04.
Oppure o sbagliato con l’arch Monica Giambruno da me confermata nel suo incarico di Responsabile 3° Settore con Determina Sindacale 26 del 18.6.04 salvo poi, haimè, revocarla dall’incarico con mia Determina del 10.10.05?
Ma si! Penso, forse di aver sbagliato con il Sindacato che nel caso specifico dell’arch Monica Giambruno non ho dato risposta alla supposta illegittimità della mia Determina n 30.
Non penso certo, di aver sbagliato nell’aver proposto alla G.C. che ha poi approvato, la rideterminazione della pianta organica volto ad aumentare il numero di posizioni con la funzione di capi settori, (a cui spetta la indennità di posizione e di risultato), detto in soldoni UN AGGRAVIO FINANZIARIO per il Comune.
D’altronde il prossimo anno a Isola delle Femmine si svolgeranno le elezioni amministrative.
Certamente! Non sbaglio nel profondere il mio impegno nella preparazione della lista per le prossime elezioni amministrative.
A volte penso ma è solo per questo che devo DIMETTERMI?

 
Caricato da isolapulita
http://www.isolapulita.it

ISOLA DELLE FEMMINE GLI APPUNTI TRAFUGATI DEL SINDACO PORTOBELLO

LA PALOMA gli appunti mancanti del SINDACO

Cosa Succede il giorno 21.1.08, DOPO CHE IL MESSO RICEVE GLI AVVISI DI NOTIFICA?

SI DICE che sia stato dato un CONTRORDINE: gli avvisi di notifica RICEVUT 15 (QUINDICI MINUTI)PRIMA VENGONO RITIRATI.
Quindi, mentre all’albo pretorio è ancora ad oggi affisso l’avviso della convocazione, Ai Consiglieri Comunali non vengono fatte le relative notifiche di avviso per l’Assemblea del 28.1.08.

INSPIEGABILE!

Ad oggi non si conosce il motivo della mancata adunata del Consiglio Comunale.
L’unica spiegazione che riusciamo a trarre che al Signor Professore Sindaco Portobello fossero stati trafugati gli appunti da Lui redatti per la relazione da svolgere all’Assemblea.
Dopo qualche giorno sono stati recapitati alla redazione di “Isola Pulita” i presumibili appunti del Signor Sindaco che doverosamente alleghiamo:


http://www.isolapulita.it

APPUNTI AL SINDACO PER LA RELAZIONE AL CONSIGLIO COMUNALE SULLA LEGALITA’

APPUNTI PER LA RELAZIONE DEL SINDACO PROF PORTOBELLO AL CONSIGLIO COMUNALE DI ISOLA DELLE FEMMINE

CI SIAMO PERMESSI ELENCARE ALCUNI APPUNTI DA INSERIRE NELLA RELAZIONE CHE TERRA’ AL CONSIGLIO COMUNALE IL GIORNO 28 GENNAIO.

OGGETTO: LO STATO DELLA LEGALITA’ A ISOLA DELLE FEMMINE.

Come potrà notare volutamente abbiamo utilizzato le immagini come supporto per la SUA relazione

Norme sulla tutela della libertà e dignità del lavoratori, della libertà sindacale e dell’attività sindacale nel luoghi di lavoro e norme sul collocamento.

ART. 28. – Repressione della condotta antisindacale.
…………………….Qualora il comportamento antisindacale sia lesivo anche di situazioni soggettive inerenti al rapporto di impiego, le organizzazioni sindacali di cui al primo comma, ove intendano ottenere anche la rimozione dei provvedimenti lesivi delle predette situazioni, propongono il ricorso davanti al tribunale amministrativo regionale competente per territorio, che provvede in via di urgenza con le modalità di cui al primo comma. Contro il decreto che decide sul ricorso è ammessa, entro quindici giorni dalla comunicazione del decreto alle parti, opposizione davanti allo stesso tribunale, che decide con sentenza immediatamente esecutiva….http://www.lomb.cgil.it/leggi/legge300.htm#ART.%2028

Potremmo dire che siamo avviliti di fronte a tutto questo squallore umano, che non si ferma davanti a nulla e a nessuna CIRCOSTANZA. Invece NOI diciamo che siamo INCAZZATISSIMI contro tutta questa falsità, perbenismo, mancanza di responsabilità di senso civico ma soprattutto una totale assenza di dignità umana.VERGOGNA















































http://isolapulita.ilcannocchiale.it/post/1761671.html
http://www.isolapulita.it

ISOLA DELLE FEMMINE CONVOCAZIONE URGENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE SULLA LEGALITA’

A.I.A.autorizzazione integrata ambientale V.I.S. valutazione incidenza sanitaria su……http://isoladellefemminedaliberare.blogspot.com/2008/01/autorizzazione-integrata-ambientale-e.html

Servizio a 11,57°

RICHIESTA DI CONVOCAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE A ISOLA DELLE FEMMINE

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE ATTIVITA’ ECONOMICA APPALTI E LEGALITA’

Mentre il Nostro Sindaco Professore Gaspare Portobello si prepara a tagliare la “cassata”più lunga al mondo, per distribuirla ai tantissimi turisti che visiteranno Isola delle Femmine domenica 13 prossimo.…….

Il gruppo consigliare Insieme Isola delle Femmine, preoccupati della grave situazione che vede, sempre più il nostro territorio Isola delle Femmine al centro di interessi politico-affaristico, ha avanzato la richiesta al Presidente del Consiglio Comunale di convocare urgentemente una riunione straordinaria del Consiglio Comunale con all’ordine del giorno: Una relazione del Sindaco e della giunta Portobello su notizie riportate dalla stampa nazionale e sui mezzi radiotelevisivi su presunti sistematici controlli degli appalti e delle attività socio-economiche da parte della malavita organizzata.

In passato diverse sono state le ditte che hanno operato sul nostro territorio e che le ritroviamo subito dopo coinvolte in inchieste giudiziarie, lo stesso dicasi di professionisti consulenti ed esperti sotto inchiesta giudiziaria che hanno prestato la loro opera professionale nel nostro territorio.

Siamo certi che il Sindaco Professore Portobello Gaspare sarà in grado di relazionare al Consiglio Comunale ed ai Cittadini di Isola, della corretta gestione dell’ufficio tecnico comunale sui cui le ultime vicende lo hanno visto nostro malgrado, protagonista e non sempre in maniera trasparente.

Pensiamo sia giunto il momento di dire:

BASTA con gli abusi!

E’ ora di fare un po’ di chiarezza su tutte le costruzioni fatte nel nostro paese in questi ultimi anni che ben poco hanno dato al territorio e TANTISSIMO hanno soddisfatto gli affari personali di famiglia o di casta

vedasi le denuncie di abusivismo da parte dell’Ing Usticano, ed e’ proprio in questo periodo di validita’ di questo P.R.G. che vengono rilasciate concessioni edilizie per edificare immobili su aree da “non edificabili” ad aree “edificabili”.

Da ultimo il progettista del nuovo P.R.G. dichiara:

…”Osservo, ma questa non è ovviamente un’accusa di illegittimità, piuttosto una semplice e amara considerazione personale, che il piano adottato sconta un periodo di discussione eccessivamente lungo per cui possono essere cambiate le condizioni dei luoghi e che l’unico valore che sembra avere prevalso in sede di adozione del progetto del piano, sia quello edificatorio in un territorio saturo che avrebbe piuttosto bisogno di un chiaro indirizzo di riqualificazione e di certezza delle regole per una migliore qualità della vita.” 10.10.07

Persino il parlamento italiano si e’ occupato in passato di Isola delle Femmine, della legalita’ e di inquinamento della pubblica amministrazione.
Le tante interrogazioni parlamentari ne sono la testimonianza concreta della legalità a Isola delle Femmine. Negli atti parlamentari vi sono state richieste di scioglimento del Consiglio Comunale per infiltrazioni mafiose, a tal proposito va ricordato la chiarezza di pronunciamento delle leggi e delle norme a tutela della legalità e trasparenza nella Pubblica Amministrazione: possono assumersi provvedimenti anche

“quando risulti comunque che gli organi elettivi siano gravemente venuti meno ai propri doveri di vigilanza e controllo sull’apparato gestionale – amministrativo dell’ente locale” (T.A.R. Campania Napoli, sez. I, 06 febbraio 2006, n. 1622)”

L’appello che con forza ci sentiamo di lanciare a tutte le forze politiche di Isola delle Femmine: Alziamo dei baluardi nei confronti degli atteggiamenti, dei comportamenti e delle azioni che nulla hanno a che fare con la legalità con la trasparenza e con la democrazia. Probabilmente ad oggi la classe politica Isolana non è stata capace di fare questo. Per permettere la crescita e le migliori condizioni di vita alle generazioni future, chiediamo, l’impegno e l’aiuto della classe politica Isolana e e di tutti i Cittadini di Isola delle Femmine

http://iltimone.blogspot.com

La Sicilia Palermo, martedì 17 ottobre 2006 :- Il boss latitante Salvatore Alfano, importante esponente della famiglia mafiosa Della Noce, è stato arrestato dagli agenti della Mobile a Isola delle Femmine, paese a 20 chilometri da Palermo. Alfano, lo scorso luglio, era sfuggito alla cattura nell’ambito dell’operazione ‘Gotha’ che ha portato in carcere i capi di numerose ‘famiglie’ di Palermo. Salvatore Alfano è stato arrestato dalla polizia di Stato nel centro di Isola delle Femmine. Il latitante è stato bloccato dagli agenti della squadra mobile nei pressi di una cabina telefonica, dalla quale aveva effettuato una telefonata. Gli investigatori, grazie proprio alla chiamata effettuata dal ricercato, sono arrivati a localizzarlo e a fare intervenire immediatamente gli agenti specializzati alla cattura. Alfano al momento dell’arresto era disarmato e non ha opposto resistenza. Sono numerose le intercettazioni, effettuate nel box del capomafia Nino Rotolo, che fanno riferimento ad Alfano come un esponente di primo piano della famiglia mafiosa della Noce.
17 Ottobre 2006
Arrestato a Palermo il latitante Salvatore Alfano, considerato reggente della famiglia mafiosa del quartiere Noce e sfuggito alla cattura il 19 giugno scorso, quando furono arrestati 45 mafiosi nell’operazione “Gotha”. Con lui sono stati arrestati, con l’accusa di favoreggiamento, il pregiudicato Girolamo Sciortino e Daniela Billeci, proprietaria dell’appartamento in cui si nascondeva Alfano.

”la Repubblica” 5.11.07:…..e indagini che hanno portato all’operazione che ha consentito l’arresto dei boss Salvatore e Sandro Lo Piccolo, di Andrea Adamo e Gaspare Pulizzi, è stata condotta dai pm Nico Gozzo, Gaetano Paci e Francesco Del Bene. L’inchiesta è stata coordinata dal procuratore aggiunto Alfredo Morvillo.
Da San Lorenzo passando per Tommaso Natale Isola delle Femmine Capaci la zona industriale di Carini, Torretta (luogo di nascita del Lo Piccolo) Giardinello luogo della cattura.
Dal piccolo traffico di droga al Racket alle Estorsioni: i negozi che pagano da 500 a 10.000 euro al mese……..

La Stampa” 25.1.07:…..sequestrati beni per un valore complessivo di 16 milioni di euro. Oltre che a Palermo, in particolare nelle borgate costiere di Partanna Mondello, Sferracavallo, Cardillo e Tommaso Natale, arresti e perquisizioni sono stati eseguiti anche a Isola delle Femmine, Villagrazia di Carini, Capaci e Torretta. Le accuse contestate ai 48 indagati sono, a vario titolo, associazione mafiosa, estorsione, danneggiamento, riciclaggio e intestazione fittizia di beni. L’indagine della Squadra Mobile, che non si è avvalsa del contributo di collaboratori di giustizia, ha permesso di identificare anche uomini d’onore «riservati», cioè noti solo ai boss, e diversi fiancheggiatori che in molti casi erano persone incensurate e insospettibili…….

3 Agosto 2007 La repubblica: Maiorana Antonio e il FIGLIO Stefano lasciano il cantiere di Isola delle Femmine (Palermo), dicendo che sarebbero tornati dopo un caffè.

Dicembre/07 La Repubblica: Costruttori spariti, una pista nei pizzini. Un esattore informò Lo Piccolo Maiorana non ha pagato…a scomparsa di Antonio e Stefano
Maiorana

La Repubblica 3.1.2008“Bretella autostrade (gallerie) per i lavori di protezione. A questa ditta ce l’aveva nelle mani…” Il riferimento è in uno dei pizzini scritti da Salvatore Lo Piccolo, fra tante altre annotazioni riguardanti apalti della zona di ISOLA DELLE FEMMINE e di CAPACI, per svariati milioni di euro. Nessun lavoro è sfuggiva alla regola del due per cento sull’importo complessivo dell’appalto.
Da anni è ormai il business preferito da Cosa Nostra, quello legato alla metanizzazione Lo Piccolo aveva “messo a posto” diversi lavori per le reti dell’energia……………

http://www.isolapulita.it

CHI HA STRAPPATO I MANIFESTI?

http://iltimone.blogspot.com

Labels: , , , , , , ,

Post Navigation